Tag Archives: vitel tonné

La Sfida di Adam… veganizzare il Vitel Tonné

La Sfida di Adam… veganizzare il Vitel Tonné

screenshot_20171121-1641291917167901.jpg

Oggi è un giorno speciale…è salpata di nuovo >>l’Arca di Eva<<

La magnifica iniziativa di >>E.V.A. – Aida Vittoria Eltanin<< che da anni ormai traghetta migliaia di onnivori e vegetariani verso l’Eden vegano.

Un gruppo in cui per alcuni giorni vengono dati tutti i consigli pratici, culinari e medici (grazie agli interventi di numerosi esperti e professionisti della salute) per intraprendere nel modo più semplice possibile il percorso vegan.

Durante questo traghettamento viene sempre proposta una sfida…. La Sfida di Adam (il compagno di E.V.A.), ovvero veganizzare un piatto della tradizione.

E quest’anno la Sfida consiste nel realizzare una versione Vegan del Vitel Tonné… mi sono subito messa all’opera 😀

Ingredienti per 4 porzioni di Vitel Tonné vegan:

  • 12 fette di sedano rapa dello spessore di circa mezzo cm
  • 100 gr di ceci
  • 1/2 cucchiaino di fiocchi di alghe nori (o 1 pezzetto molto piccolo di alghe a piacere)
  • 2 cucchiai di capperi dissalati + altri per la guarnizione
  • 2 cucchiai di aqaufaba
  • 1/2 cucchiaio di succo di limone

Per il brodo:

  • 2 lt di acqua
  • 1 carota+1 costa di sedano+1 cipolla piccola
  • 3 foglie di alloro
  • 4 bacche di gnipro
  • 3 chiodi di garofano
  • pepe

screenshot_20171121-1639331788144642.jpg

Procedimento:

La ricetta è facilissima e velocissima, il passaggio più lungo è cuocere il brodo.

Dunque, per prima cosa mondare le verdure e metterle insieme a tutti gli altri ingredienti per il brodo ed alle fette di sedano rapa, in una pentola di acqua fredda, portare a bollore e poi abbassare la fiamma e lasciare sobbollire per 20 minuti.

Quando il brodo è pronto filtrarlo, prelevarne 1 mestolo ed il resto conservarlo per ulteriori preparazioni, come risotti etc.

In un piccolo frullatore inserire i ceci, le alghe, i 2 cucchiai di capperi, il succo di limone ed il mestolo di brodo, frullare un paio di minuti in modo da avere una crema densa e liscia.

Travasare quindi il composto in una ciotola, montare a neve l’acqua di governo della scatoletta dei ceci

Guarda il video per vedere come fare

Poi aggiungere 2 cucchiai di aquafaba alla crema di ceci e capperi e mescolare delicatamente dal basso verso l’alto per incorporarla completamente.

Con l’aquafaba rimasta potete realizzare delle meringhe come nel video 😉

Disporre 3 fettine di sedano rapa sul piatto e decorare con la salsa  e qualche cappero.

Servire preferibilmente freddo.

Questa ricetta è anche dietetica, infatti non contiene nessun grasso aggiunto e nemmeno sale aggiunto (eccetto quello dei capperi…che sono comunque da lavare molto bene).

screenshot_20171121-1640271003757419.jpg

RETE TICINO

Rete di economia solidale, Permacultura, Transizione e Decrescita nella Svizzera italiana

BioRama

Azienda Agricola Biologica di Andrea Girolimetto

plantifullybasedblog.wordpress.com/

always delicious, always vegan

MamaVegan

Cucina Vegana Mediterranea

Ory in cucina

Buon Gusto a tutti!

Medico di te stesso

Nutrimento per il corpo e lo spirito

Centro Studi Igienismo

La natura è Sovrana Medicatrice dei mali. Primo non nuocere. L’aria pura è il primo alimento e il primo medicamento. Nessun veleno serva mai a curare un malato!

Manipura Spiritual & Nutrition

"Ogni incontro è uno specchio"

VALDO VACCARO

IL PUNTO DI VISTA IGIENISTA

Rasta garage DREADMAKER Milano e Italia

DREAD (rasta) Maker viaggiatori: dalla testa intera di dreadlocks alle riparazioni di dreads rovinati, extension artigianali e accessori di legno, rame, metallo da mondo. Dread addicted? SI!

Studio LATTANZIO

Consulenza, assistenza e formazione in Igiene degli alimenti e Sicurezza sul lavoro. La mia professionalità al tuo servizio.

UnUniverso

Un Mondo Migliore

Passato tra le mani

Frammenti di una cucina an(n)archica e allegra.Ma non solo!

londarmonica

studio e ricerca: voce parlata - voce cantata - pratica strumentale