Tag Archives: senza olio

Torta ai fichi con gocce di cioccolato

Torta ai fichi con gocce di cioccolato

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Rendiamo omaggio ai primi deliziosi fichi

Il venerdì qui da me è giorno di mercato, e c’è una bancarella di frutta e verdura strepitosa, difficile da trovare qui in Svizzera.

Finalmente sono arrivati i fichi, grandi, carnosi e dolcissimi.

Stasera sono invitata a cena, ho quindi pensato di preparare una deliziosa torta per rendere omaggio a questi frutti.

Continua a leggere

Frolla all’arancia e burro di arachidi

Stasera ho una cena a casa di amici, è un evento visto che non usciamo praticamente mai.

E così ne ho approfittato per fare dei dolcetti, perché ultimamente sto cucinando troppo poco e mi manca.

Mi sono dilettata in un esperimento di frolla senza olio, sostituito con il burro di arachidi.

I tempi stringevano e così dopo mezz’ora che sgusciavo arachidi ho aggiunto delle mandorle per fare prima.

Il piccolo frullatore che uso per fare il burro di semi non ha una grande potenza, così sono rimasti dei pezzi di mandorle interi.

Continua a leggere

Raw vegan cheese cake alle fragole e frutti rossi

Raw vegan cheese cake alle fragole e frutti rossi

La torta sana e golosa senza zucchero, senza glutine, senza farina, senza olio, senza cottura.

Era da più di 2 anni che non riuscivo più a fare un periodo completamente a crudo.

Sono al 9° giorno 100% raw e mi mancava proprio tanto mettermi in cucina a preparare qualcosa di sfizioso.

La gola non manca mai e così oggi ho preparare una facilissima raw cheese cake.

Il tenore di grassi è un po’ alto a causa di anacardi e latte di cocco, devo cimentarmi con dolci raw low fat, ma per ora va bene così.

Ingredienti per 8/10 persone teglia da 18cm Raw vegan cheese cake alle fragole e frutti rossi

Per la base

  • Datteri 1 tazza
  • Nocciole tritate 1/2 tazza
  • Carrube 1 cucchiaio

Per lo strato formaggioso

  • Anacardi 200 gr
  • Banana 1
  • Malto di riso 2 cucchiai
  • Fragole 150/200 gr

Per l’ultimo strato

  • Fichi secchi 5
  • Latte di cocco addensato 5 cucchiai
  • Frutti rossi misti congelati 100 gr

Procedimento:

Realizzare questa torta è facilissimo, serve solo un tritatutto e una teglia con cerniera.

Per prima cosa mettere in ammollo gli anacardi e se necessario anche i datteri a cui sono stati tolti i noccioli.

Per la base tritare tutti gli ingredienti fino a che si forma una palla appiccicosa, stenderla nella teglia coperta di carta forno.

Lasciare riposare in freezer 1 ora.

Frullare poi tutti gli ingredienti per lo strato centrale, versare il composto sopra la base e mettere di nuovo 1 ora in freezer.

Per finire frullare gli ingredienti dell’ultimo strato e versare sullo strato precedente solidificato.

Guarnire a piacere con frutti rossi e mettere nuovamente in freezer.

Prima do servire lasciare a temperatura ambiente giusto il tempo che si ammorbidisce un pochino per tagliarla.

Minestrone estivo ultra leggero

Minestrone estivo ultra leggero

Un piatto delicato e saporito allo stesso tempo

Oggi è tutto il giorno che non sono molto in forma.

Questa mattina ho digiunato, ma non potendo digiunare in questo periodo dovendo studiare, cerco di rimanere leggera il più possibile.

A pranzo ho mamgiato della frutta e per cena mi sono preparata un minestrone buonissimo e molto leggero.

Avevo bisogno di una coccola calda.

Ingredienti per 2 persone Minestrone estivo ultra leggero

  • Zucchina trombetta 1/2
  • Carota media 1
  • Peperone rosso piccolo 1
  • Cipollotto rosso di Calabria 1
  • Lattuga romana 6 foglie piccole
  • Funghi shiitake essiccati 1 manciata
  • Grano saraceno 50 gr
  • Piselli cotti 100 gr
  • Acqua 1200 ml
  • Salsa di soia 4 cucchiai
  • Miso 1 cucchiaino
  • Spezie a piacere (io curry, cumino, aglio in polvere, garam masala, alloro, chiodi di garofano, bacche di ginepro)
  • Erbe a piacere (io basilico ed erba cipollina)
  • Nocciole tritate 1 manciata
  • Cocco rapé 1 spolverata

Procedimento:

La preparazione di questo minestrone è semplicissima.

Mandare e tagliare le verdure a cubetti di circa 1 cm, tagliare a metà le foglie di lattuga.

Mettere tutte le verdure in pentola con l’acqua e le spezie, cuocere 20 minuti dal bollore.

A questo punto aggiungere il grano saraceno, continuare la cottura per 15 minuti, poi aggiungere anche i piselli.

Cuocere ancora 5 minuti e togliere dal fuoco.

Aggiungere le erbe aromatiche, il miso e se necessario un pizzico di sale.

Spolverare con le nocciole ed il cocco e servire caldo o tiepido.

Tortino al sapore di tiramisù

Tortino al sapore di tiramisù

Merenda golosa o dessert poco importa

È perfetto è buonissimo in ogni caso.

Il tiramisù è uno dei dolci italiani per antonomasia e non conosco nessuno a cui non piaccia.

Ogni tanto presento una variante nuova e diversa.

In questo caso i sapori sono immutati, con la differenza che il caffè è direttamente dell’impasto.

Vediamo come preparare questo buonissimo Tortino al sapore di tiramisù.

Ingredienti per 2/3 persone Tortino al sapore di tiramisù:

Per il tortino/muffin

  • Farina di farro 125 gr
  • Malto di riso/orzo/agave gr 80
  • Lievito per dolci 5 gr
  • Okara di mandorle gr 40
  • Caffè da moka gr 120

Per la crema

  • Mandorle 100 gr
  • Acqua 400 ml
  • Limone 1 cucchiaino
  • Zucchero di canna 20 gr

Per decorare

  • Cacao amaro 2 cucchiaini

Procedimento:

Per prima cosa prepariamo la crema, frulliamo le mandorle con l’acqua per 2 minuti alla massima velocità e filtriamo.

Teniamo da parte l’okara che ci servirà in seguito.

Portiamo quindi a bollore il latte ottenuto e lo facciamo ridurre della metà.

Quando si sarà addensato aggiungiamo il limone e lo zucchero tritato al velo, mescolando molto bene.

Mettiamo quindi subito in frigo a raffreddare in modo che si raddensi e prepariamo una moka da 3 di caffè.

A questo punto accendiamo il forno a 180° ventilato.

In una ciotola uniamo la farina ed il lievito setacciati, il dolcificante, l’okara e amalgamiamo, poi aggiungiamo il caffè che avremo prima fatto raffreddare.

Mescoliamo bene per evitare la formazione di grumi, straferiamo l’impasto negli stampi o coccotine e cuociamo per 20 minuti.

Lasciare raffreddare prima di sformare.

Decorare con la crema di mandorle e cacao setacciato.

Leccarsi i baffi e mangiarselo!!

Pasta golosa con asparagi patate e pomodori secchi

Pasta golosa con asparagi patate e pomodori secchi

Il primo piatto dopo il corso alla Joia Academy.

Riso tempeh20180225_203411

Per 1 settimana sono rimasta immersa a 360° nella meravigliosa routine del corso professionalizzante di secondo livello al Joia.

Quando la sera tornavo a casa però non ho quasi mai mangiato perché sazia di tutto ciò che avevamo preparato durante il giorno.

Oggi ho finalmente ripreso in mano le redini della mia cucina, piena di entusiasmo e di voglia di mettere in pratica le tecniche studiate in questi giorni.

Allo stesso tempo una persona che mi segue su Facebook mi ha chiesto la ricetta di una pasta golosa, ed è da quella richiesta che nasce questo piatto.

In realtà tutto è nato discutendo di indice glicemico e di alimentazione vegetale come cura per il diabete di tipo 2.

Essendo stata via da casa per 1 settimana la dispensa piangeva un pochino, quindi non ho potuto realizzare un piatto che, se pur non ideale, possa essere adatto anche ad un diabetico.

Comunque la cosa importante per evitare picchi glicemici troppo lunghi e pericolosi è quella di ridurre al minimo l’uso di olio, se non eliminarlo completamente.

Quindi descriverò la ricetta di questa Pasta golosa con asparagi patate e pomodori secchi come l’ho realizzata, ma dando anche delle alternative per renderla adatta anche per chi ha problemi di diabete o insulino-resistenza.

Ingredienti per Pasta golosa con asparagi patate e pomodori secchi per 2 persone:

  • Pasta senza glutine 200 gr (pasta 100% di lenticchie per diabetici)
  • Asparagi 8 medi
  • Patate 2 medie (sostituirle con cavolfiore per diabetici)
  • Sedano rapa 1/2 piccolo
  • Cipollotto 3 cm
  • Pomodori secchi 6 metà
  • Nocciole tostate 10-15
  • Semi di finocchio qb
  • Noce moscata la punta di un cucchiaino
  • Sale qb
  • Olio 2 cucchiaini (opzionale, in caso di diabete consiglio di non usarlo)
  • Foglioline di menta per decorare
  • Zest di limone o arancia

Riso tempeh20180225_203328

Procedimento:

Per prima cosa lavare bene le verdure, pulire gli asparagi tagliando le punte, che vanno sbollentate 3 minuti in acqua salata e poi raffreddate in acqua salata fredda.

Con un pela patate pelare i gambi degli asparagi, pararli rendendoli quadrati e tenere da parte gli scarti e poi sbollentarli per 2 minuti con lo stesso procedimento delle punte.

Quindi tagliare i gambi a cubetti di 5mm e mettere da parte.

Allo stesso modo tagliare le patate (o i cavolfiori) sempre a cubetti regolari di 5mm.

I resti tagliari molto sottilmente e unirli agli scarti degli asparagi.

Pasta golosa con asparagi patate e pomodori secchi

Tagliare fine anche il sedano rapa, unirlo agli scarti di patate e asparagi, aggiungere dell’acqua e frullare ad alta velocità per ottenere una crema liscia ed acquosa.

A questo punto mettere il composto sul fuoco e farlo ridurre finché diventa leggermente cremoso, circa 10 min.

In cottura aggiungere semi di finocchio e regolare di sale, alla fine aggiungere anche la noce moscata, travisare in un contenitore freddo e lasciare raffreddare.

Nel frattempo scaldare in una padella l’olio, oppure a secco, soffriggere il cipollotto, se non si usa l’olio stufare il cipollotto aggiungendo poca acqua per volta.

Aggiungere le patate (o cavolfiori), gli asparagi e le punte, stufare senza aggiungere acqua, ma abbassando la fiamma se si attaccano al fondo, finché ben dorati e morbidi.

In ultimo aggiungere i pomodori secchi tagliati fini e scaldare per 1 minuto.

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, nel frattempo tagliate le nocciole al coltello e farne una granella.

Scolare la pasta ed unirla alla dadolata di verdure, aggiungendo una parte della crema e amalgamare bene.

Versare alcune cucchiaiate di salsa sul fondo di un piatto, adagiarvi sopra la pasta condita, decorare con le punte di asparagi, la granella di nocciole, le foglioline di menta e lo zest di limone o arancia.

 

Cuor di mela al cocco uvetta e cioccolato

Cuor di mela al cocco uvetta e cioccolato

La Torta Senza … sana leggera e buonissima.

Era da Natale che non preparavo un dolce, sto cercando di evitare oli e zucchero perché mi sento decisamente meglio non mangiandone.

Ma perché mai rinunciare ad una bella fetta di torta!?

Molto meglio invece preparare una buonissima torta senza olio e senza zucchero, che però mantenga tutto il suo gusto e sofficezza.

Prepariamo quindi il Cuor di mela al cocco uvetta e cioccolato.

Ingredienti per 6 persone Cuor di mela al cocco uvetta e cioccolato

  • Farina di farro 200 gr
  • Nocciole tritate finemente 50 gr
  • Cocco rapé 25 gr
  • Sciroppo d’agave 100/120 gr (o malto di riso)
  • Lievito per dolci 1/2 bustina
  • Pizzico di sale
  • Mele grattugiate 2
  • Acqua 200 ml
  • Uvetta 2 cucchiai+guarnizione
  • Cioccolato findente 4 quadretti oppure 2 cucchiai di gocce
  • Cannella qb

Procedimento

In una ciotola capiente setacciare la farina, aggiungere nocciole il cocco ed il lievito.

Unire anche le mele in modo da infarinarle bene e quindi asciugarle.

Aggiungere a questo punto l’agave, il sale, l’uvetta, il cioccolato e l’acqua, mescolando per amalgamare bene il tutto incorporando aria dal basso verso l’alto.

Trasferire in una teglia e decorare la superficie con un po’ di uvetta.

Cuocere in forno ventilato pre riscaldato a 180° per circa 30 minuti o finché ben cotta.

BioRama

Azienda Agricola Biologica di Andrea Girolimetto

Plantifully Based

always delicious, always vegan

MamaVegan

Cucina Vegana Mediterranea

Digiuno e dieta Vegan Crudista

Il più grande strumento di purificazione per corpo, mente e spirito

Ory in cucina

Buon Gusto a tutti!

Medico di te stesso

Nutrimento per il corpo e lo spirito

Centro Studi Igienismo

La natura è Sovrana Medicatrice dei mali. Primo non nuocere. L’aria pura è il primo alimento e il primo medicamento. Nessun veleno serva mai a curare un malato!

Manipura Spiritual & Nutrition

"Ogni incontro è uno specchio"

VALDO VACCARO

IL PUNTO DI VISTA IGIENISTA

Rasta garage DREADMAKER Milano e Italia

DREAD (rasta) Maker viaggiatori: dalla testa intera di dreadlocks alle riparazioni di dreads rovinati, extension artigianali e accessori di legno, rame, metallo da mondo. Dread addicted? SI!

Studio LATTANZIO

Consulenza, assistenza e formazione in Igiene degli alimenti e Sicurezza sul lavoro. La mia professionalità al tuo servizio.

UnUniverso

Un Mondo Migliore

Passato tra le mani

Frammenti di una cucina an(n)archica e allegra.Ma non solo!

londarmonica

studio e ricerca: voce parlata - voce cantata - pratica strumentale

Piatti Vegani PinaVeg LifeStyle

Ricette di Cucina Vegana e RawVegan per un alimentazione Cruelty Free Sana Consapevole Colorata piena di Energia

Dolceverde

Blog di pasticceria vegana di Silvia Roveri