Tag Archives: dolce

Pan di Spagna Vegan

Pan di Spagna

Ricetta base ideale per diverse preparazioni

Quando quest’estate ho seguito il corso professionalizzante alla Joia Academy ho mangiato il Pan di Spagna più buono che avessi mai mangiato e quindi non potevo non rifarlo, con una piccola modifica per personalizzarlo.

Questa è una preparazione che può essere utilizzata come base per la maggior parte delle torte, con le dovute modifiche a dipendenza di ciò che si vuole realizzare, ad esempio il buonissimo >> Tiramisù alle Castagne ->

Vediamo quindi come prepararlo.

Ingredienti per il Pan di Spagna

  • 250 gr farina farro
  • 4 cucchiai di farina di >> semi di chia -> o lino
  • 130 gr zucchero canna
  • 1/2 bustina cremor tartaro o lievito per dolci
  • Scorza e succo di 1 limone
  • 190 ml latte mandorle
  • 100 gr olio di semi di girasole

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?o=29&p=48&l=ur1&category=handmadeevergreenit&banner=1AKRZWRPKB5HE47E4N02&f=ifr&linkID=7db08df90d8a210d4d00f56fbd0cc85d&t=ladyshop02-21&tracking_id=ladyshop02-21

Procedimento

Come prima cosa setacciare le farine e unire tutti gli ingredienti secchi in una ciotola compresa la scorza del limone ed il cremor tartaro, aggiungere l’olio e massaggiare con le mani, in fine il latte di mandorle, realizzato frullando 20 gr di mandorle con 200 ml di acqua e filtrando.

A questo punto mescolare energeticamente per avere un impasto liscio ed uniforme.

Cuocere con il 20% di umidità a 160° per 5 minuti poi a 180° per circa 30 minuti o fino a completa cottura.

Aspettare infine che si raffreddi prima di sformarlo e tagliarlo.

Tiramisù alle castagne

Tiramisù alle Castagne

20171014_2114251747703706.jpg

Un classico della cucina italiana rivisitato in chiave vegan e con un tocco in più.

Prendendo spunto da un tiramisù alle castagne tradizionale realizzato dallo chef del ristorante dove lavoro ho realizzato anche io il mio, naturalmente vegan e con le castagne raccolte da me è mio marito nel bosco vicino a casa.

Questo sarà il dolce che realizzerò sabato per una cena a domicilio che mi hanno commissionato e sono sicura che sarà un successone.

Come base ho utilizzato del pan di Spagna, seguendo la ricetta del ristorante Joia-Alta Cucina Vegetariana, il pan di Spagna più buono che io abbia mangiato.

Ingredienti per il tiramisù alle castagne

Pan di Spagna

  • 250 gr farina farro
  • 80 gr farina ceci
  • 130 gr zucchero canna
  • 1 bustina cremor tartaro
  • Scorza e succo di 1 limone
  • 190 ml latte mandorle
  • 120 gr olio

Crema alle castagne

  • 100 gr di anacardi
  • 50 gr mandorle
  • 1.5 gr nigari
  • 4 gr sale
  • 90 gr castagne bollite
  • 90 gr zucchero canna

1 moka di caffè

Procedimento

Setacciare le farine e unire tutti gli ingredienti secchi in una ciotola compresa la scorza del limone ed il cremor tartaro, aggiungere l’olio e massaggiare con le mani, in fine il latte di mandorle.

Mescolare energeticamente per avere un impasto liscio ed uniforme.

Cuocere con il 20% di umidità a 160° per 5 minuti poi a 180° per circa 30 minuti o fino a completa cottura.

Mentre il pan di Spagna cuoce fare il latte di mandorle e anacardi.

Frullare le noci, precedentemente ammollati per 8 ore, con 1 lt di acqua, filtrare e portare a bollore.

Quando inizia a bollire togliere dal fuoco, aggiungere il nigari già sciolto in un goccio di acqua e il sale mescolando per un minuto circa.

Coprire con un panno e lasciare riposare 30 minuti.

Dopo di che lasciare scolare in uno strofinaccio per 8 ore.

A questo punto frullare le castagne già cotte con un po’ di acqua e allo zucchero, fino ad ottenere una crema densa e liscia.

Incorporare la crema di castagne e la cagliata mescolando delicatamente.

Preparare una moka di caffè, tagliare a metà il pan di Spagna per il senso dell’altezza.

Inzupparlo di caffè, stendere uno strato di crema alle castagne, aggiungere un altro strato di pan di Spagna inzuppato, altra crema e finire con una spolverata di cacao.

Far riposare in frigo una notte.

Ciambella pere e cioccolato con coulis al tea matcha

Ciambella pere e cioccolato con coulis al tea matcha

20171007_221540367540631.jpg

Un dolce Fusion…. la classica ciambella con un tocco orientaleggiante

Sabato prossimo parteciperò ad una presentazione aziendale per un’azienda con cui collaboro, >> Ringana –>>.

Azienda austriaca impegnata da più di 20 anni nella salvaguardia ambientale attraverso la produzione di cosmesi fresca vegan.

Ma anche di integratori di sostanze vitali nonché bevande fresche, tra cui un pregiato tea matcha giapponese 100 bio, lavorato a mano, proveniente esclusivamente dall’isola di Kyushu, dove si trova la città di Nagasaki.

Il Matcha non è solo una bevanda di moda, ma è anche uno stimolante particolarmente efficace. Continua a leggere

Budino di pesche con soli 2 ingredienti

Budino di pesche con soli 2 ingredienti

Mio marito ha trovato sul treno un sacchetto con 2 kg di pesche tabaccherie bellissime e buonissime.

La mattina stessa ero andata a fare la spesa ed avevo acquistato come sempre kg e kg di frutta, che mangiamo abitualmente.

vai al sito macrolibrarsi

Cerco il più possibile di non utilizzare lo zucchero e di sicuro non comprendo quando viene utilizzato con la frutta che di per sé è fonte di zuccheri buoni ed indispensabili al funzionento del nostro cervello, mi rifiuto di zuccherare la frutta.Era un vero peccato dover buttare della frutta perché con questo caldo nn dura molto a lungo, così con alcune di queste buonissime pesche ho deciso di farci un budino.

Ecco quindi un budino fatto di sola frutta, perché la frutta è perfetta così, non ha bisogno di altro.

20170714_165550.jpg

Ingredienti: per Budino di pesche con soli 2 ingredienti

  • 500 gr pesche tabaccherie
  • 3 gr agar agar

Procedimento:

Frullare le pesche alla massima velocità, aggiungere l’agar agar e frullare ancora brevemente per mescolarlo al meglio.

Mettere il frullato di pesche in una padella, portare a bollore e cuocere per 3-4 minuti.

Lasciare raffreddare 5 minuti poi trasferire negli stampini, fare riposare in frigo finché ben sodo.

Sformare e guarnire a piacere, qui con una fragolina, menta e 2 gocce di aceto balsamico.

20170714_165543.jpg

RETE TICINO

Rete di economia solidale, Permacultura, Transizione e Decrescita nella Svizzera italiana

BioRama

Azienda Agricola Biologica di Andrea Girolimetto

plantifullybasedblog.wordpress.com/

always delicious, always vegan

MamaVegan

Cucina Vegana Mediterranea

Ory in cucina

Buon Gusto a tutti!

Medico di te stesso

Nutrimento per il corpo e lo spirito

Centro Studi Igienismo

La natura è Sovrana Medicatrice dei mali. Primo non nuocere. L’aria pura è il primo alimento e il primo medicamento. Nessun veleno serva mai a curare un malato!

Manipura Spiritual & Nutrition

"Ogni incontro è uno specchio"

VALDO VACCARO

IL PUNTO DI VISTA IGIENISTA

Rasta garage DREADMAKER Milano e Italia

DREAD (rasta) Maker viaggiatori: dalla testa intera di dreadlocks alle riparazioni di dreads rovinati, extension artigianali e accessori di legno, rame, metallo da mondo. Dread addicted? SI!

Studio LATTANZIO

Consulenza, assistenza e formazione in Igiene degli alimenti e Sicurezza sul lavoro. La mia professionalità al tuo servizio.

UnUniverso

Un Mondo Migliore

Passato tra le mani

Frammenti di una cucina an(n)archica e allegra.Ma non solo!

londarmonica

studio e ricerca: voce parlata - voce cantata - pratica strumentale