Focaccia a lunga lievitazione - La VegCucina Serena

Focaccia a lunga lievitazione

Focaccia a lunga lievitazione

Uno spuntino goloso sempreverde

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Da sempre non resisto ad una bella focaccia soffice, con sale grosso e olio abbondante.

Però da quando sono vegana ed in particolare attenta alla salute cerco di evitare di mangiarne, di certo non sono la cosa più sana che ci sia…soprattutto quelle industriali.

Nonostante tutto ogni tanto però lo sfizio me lo devo togliere, cosa c’è di meglio quindi se non prepararmela io, con ingredienti genuini, senza eccedere con olio e sale?

Ecco allora la mia Focaccia a lunga lievitazione, preparata con farina di farro e lievito madre.

Ingredienti per Focaccia a lunga lievitazione in teglia da 28 cm

  • Pasta madre rinfrescata 60 gr
  • >>Farina di farro<< 400 gr
  • acqua 400 gr
  • zucchero di canna 1 cucchiaino
  • sale 1 cucchiaino
  • pomodori datterini 12
  • Olio evo qb
  • Erbe aromatiche qb
  • Sale grosso per la finitura

Procedimento

Come prima cosa portare al raddoppio la pasta madre (circa 3 ore, ma dipende dalla temperatura e dalla forza della pm).

Quando ha raddoppiato di volume scioglierla in 100 gr di acqua con lo zucchero, posizionarla nella planetaria ed aggiungere la farina.

Quindi azionare la planetaria alla velocità minima ed incorporare l’acqua rimanente poco alla volta.

Impastare per 10 minuti, l’impasto sarà molto molle, quasi liquido, dopo questo tempo aggiungere il sale ed impastare ancora qualche minuto per amalgamare.

A questo punto travasare l’impasto in una ciotola, coprire con la pellicola e lasciare lievitare 7/8 ore, se come è successo a me i tempi di lievitazione vi obbligherebbero ad alzarvi in piena notte, oppure se dovete lavorare etc, far lievitare solo un’oretta e poi lasciar maturare in frigo per 15/18 ore.

Passato il tempo di maturazione togliere dal frigo (o terminato il tempo di lievitazione) trasferire l’impasto in una teglia oliata, fare qualche piega, per dare un po’ di struttura all’impasto, poi stenderlo delicatamente con le mani unte.

lasciar acclimatare e lievitare ancora qualche ora sempre coperto con pellicola, controllare il livello di lievitazione e le bolle per fare in modo di non farla lievitare troppo rovinandola.

Quando è lievitata correttamente tagliare i pomodorini a metà e posizionarli sull’impasto facendoli affondare leggermente, spargere la superficie della focaccia con sale grosso e erbe aromatiche a piacere.

Cuocere in forno preriscaldato da 230° statico, dopo 20 minuti abbassare a 200° e continuare la cottura per 20/30 (dipende dal forno), finché ben dorata, lasciare raffreddare su una graticola….e gustare.

Da sempre non resisto ad una bella focaccia soffice, con sale grosso e olio abbondante.

Rispondi