Secondi Archivi - La VegCucina Serena

Stufato di tempeh al latte di cocco

Stufato di tempeh al latte di cocco

Un piatto per il pranzo della domenica in famiglia

Una delle foodblogger e Chef che più mi piace e che seguo sempre è Marzia del blog “La Taverna degli Arna“, questa è una rivisitazione di una sua ricetta, di cui trovate l’>>originale qui<<.

Io cerco sempre nuove ricette per prendere più che altro ispirazione, ma è molto difficile che poi la segua alla lettera, e così è stato anche in questo caso.

Ecco quindi come ho preparato il mio stufato di tempeh al latte di cocco.

Ingredienti per  lo stufato di tempeh al latte di cocco x 2p:

  • tempeh 100 gr (>>qui il procedimento per autoprodurlo<<)
  • carota 1 piccola
  • zucca 1/2 piccola
  • cipollotto 1
  • porcini essiccati 15 gr
  • anacardi ammollati tostati 50 gr
  • latte di cocco 50 gr
  • acqua qb
  • sale, pepe, peperoncino qb
  • aceto di mele 2 cucchiai
  • aneto per guarnire
  • succo di 1/4 di limone

Procedimento

Come prima cosa ammollare i funghi, tagliare la zucca a metà e cuocerla in forno mezz’ora a 200° fino a che la buccia sarà molto morbida.

Quindi mondare e tagliare le verdure, scaldare una padella soffriggere il cipollotto, aggiungere le carote e lasciare cuocere qualche minuto.

A questo punto aggiungere i funghi, un pizzico di sale e peperoncino a piacere, lasciare insaporire, quindi unire anche il tempeh e sfumare  con aceto di mele (o volendo con del vino).

Aggiungere un poco di acqua e lasciare cuocere a fiamma bassa, nel frattempo frullare gli anacardi con il latte di cocco, aggiungendo acqua fino ad avere un composto liscio e cremoso.

Ora unire la crmea di cocco e anacardi allo stufato ed amalgamare bene, regolare di sale e pepe.

Trasferire quindi in un piatto da portata e guarnire con qualche rametto di aneto.

 

Tofu fatto in casa

Tofu fatto in casa

Il formaggio vegetale più famoso al mondo, uno degli alimenti base della cucina orientale, da preparare facilmente a casa tua.

Durante il corso professionalizzante alla >> Joia Academy -> uno dei piatti che abbiamo preparato è stato il tofu, lo abbiamo cucinato in diversi modi, ad esempio abbiamo realizzato il tofu fritto, oppure in carpione.

Ma soprattutto abbiamo realizzato il tofu a partire dai fagioli di soia secca, io amo fare formaggi e quindi questa lezione mi è piaciuta particolarmente.

Avevo già provato a fare il tofu a casa, ma con proporzioni tra soia e acqua completamente sbagliate con risultati fallimentari.

Ora invece faccio un tofu eccezionale, molto molto più buon odi quello che si può trovare al supermercato, se non ti andasse di cimentarti con la cagliatura per mancanza di voglia o tempo contattami, realizzo tofu anche su ordinazione.

Ma veniamo quindi alla ricetta.

Ingredienti per un panetto di Tofu da 270 gr

Attrezzatura necessaria (acquistabile direttamente su Amazon):

1- >> Pentola capiente a bordi alti ->

2- >> Schiumarola ->

3- >> Frullatore potente, io uso il Bimby, ma può andar bene ad esempio anche il >>KENWOOD BLEND-X PRO->

4- >> Sacchetto per filtrare latte vegetale ->

5- >> Fuscelle ->

6- >> Bilancia per alimenti ->

7- Canovaccio

E’ importante avere un frullatore potente per avere la miglior resa possibile e non buttare nutrienti preziosi.

Procedimento:

Mettere in ammollo la soia per 1 notte o comunque per almeno 8 ore, ma anche 12, cambiando l’acqua almeno un paio di volte.

Sciacquare i fagioli di soia metterli nel frullatore e frullare alla massima velocità per circa 2 minuti, nella metà di acqua.

A questo punto filtrare il latte ottenuto utilizzando il >>sacchetto apposito-> e strizzare bene, conservare in frigo l’okara (il residuo secco filtrato che si potrà utilizzare per altre ricette).

Versare il liquido ottenuto nella pentola ed aggiungere gli altri 600 ml di acqua, nel frattempo sciogliere il nigari in 100 ml di acqua e tenere da parte.

Ora scaldare il latte, quando inizia a bollire e ad aumentare di volume versare nella pentola l’acqua con il nigari e togliere dal fuoco.

Mescolare leggermente, coprire la pentola con il canovaccio e fare riposare 15/20 minuti, a questo punto il latte sarà completamente cagliato.

Con l’aiuto della schiumarola trasferire la cagliata nelle fuscelle e lasciare scolare il siero.

A questo punto il tofu è pronto, conservarlo in un barattolo con soluzione di acqua e sale (8 gr di sale per 1 lt di acqua), bollire il tofu per qualche minuto prima di consumarlo.

Oltre che per piatti salati è ottimo ad esempio anche per gustose cheese cake come la mia >>Tofucake all’albicocca->

Burger di zucca patate dolci e lenticchie

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Burger di zucca patate dolci e lenticchie

Un secondo leggero e molto saziante, senza grassi e senza glutine, per soddisfare le esigenze di chiunque.

Ieri è stata una giornata particolare, all’insegna delle patate….una delle mie giornate preferite.  In mattinata sono andata a Milano, io e mia mamma compiano gli anni con un giorno di distanza, dovevamo festeggiare, ma non abbiamo trovato un ristorante aperto che fosse comodo per noi.

Lei è ricoverata in una casa anziani e così abbiamo mangiato al bar della struttura, che però forniva solo piatti pronti congelati…no comment.

Per fortuna mi ero premunita e mi ero portata 400 gr di patate lesse, mi sono fatta preparare un piatto di insalata a cui ho aggiunto le mie patate ed il pasto era pronto e molto soddisfacente.

20170827_101015

Tornata a casa mi sono resa  conto che avevo 1/2 zucca e 1/2 patata dolce al forno avanzate dal giorno prima e visto che oggi ho iniziato la detox crudista dovevo assolutamente finirle per evitare che andassero a male.

Ecco che sono nati i così questi buonissimi Burger di zucca, patate dolci e lenticchie.

Ingredienti per 6/8 Burger di zucca patate dolci e lenticchie:

  • 175 gr zucca al forno
  • 175 gr patata dolce al forno
  • 80 gr lenticchie pesate crude
  • 3 cucchiai farina di mais
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 cipolla
  • Peperoncino
  • Curry
  • 2 cucchiaini miso
  • 3 cucchiai farina di mandorle
  • 1 cucchiaio semi di lino

Procedimento:

Cuocere al forno 1/2 zucca e 1/2 patata dolce con tutta la buccia senza aggiungere nulla, prelevare la polpa e metterla nel frullatore con le lenticchie bollite (80 gr a crudo).

Aggiungere 1/2 cipolla 1 spicchio di aglio (facoltativo se piace) e spezie a piacere io ho usato un pizzico di curry e peperoncino e del basilico secco, 2 cucchiaini di miso invece del sale e qualche cucchiaio di farina di mais per addensare.

Frullare tutto insieme (se ti serve un frullatore da un’occhiata qui), comporre  i burger con l’aiuto di un cucchiaio e farli cuocere in forno senza olio con carta forno a 180° per mezz’oretta girandoli a metà cottura.

Qui serviti con della senape.

20170827_210018

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: