Dessert Archivi - La VegCucina Serena

Cuor di mela al cocco uvetta e cioccolato

Cuor di mela al cocco uvetta e cioccolato

La Torta Senza … sana leggera e buonissima.

Era da Natale che non preparavo un dolce, sto cercando di evitare oli e zucchero perché mi sento decisamente meglio non mangiandone.

Ma perché mai rinunciare ad una bella fetta di torta!?

Molto meglio invece preparare una buonissima torta senza olio e senza zucchero, che però mantenga tutto il suo gusto e sofficezza.

Prepariamo quindi il Cuor di mela al cocco uvetta e cioccolato.

Ingredienti per 6 persone Cuor di mela al cocco uvetta e cioccolato

  • Farina di farro 200 gr
  • Nocciole tritate finemente 50 gr
  • Cocco rapé 25 gr
  • Sciroppo d’agave 100/120 gr (o malto di riso)
  • Lievito per dolci 1/2 bustina
  • Pizzico di sale
  • Mele grattugiate 2
  • Acqua 200 ml
  • Uvetta 2 cucchiai+guarnizione
  • Cioccolato findente 4 quadretti oppure 2 cucchiai di gocce
  • Cannella qb

Procedimento

In una ciotola capiente setacciare la farina, aggiungere nocciole il cocco ed il lievito.

Unire anche le mele in modo da infarinarle bene e quindi asciugarle.

Aggiungere a questo punto l’agave, il sale, l’uvetta, il cioccolato e l’acqua, mescolando per amalgamare bene il tutto incorporando aria dal basso verso l’alto.

Trasferire in una teglia e decorare la superficie con un po’ di uvetta.

Cuocere in forno ventilato pre riscaldato a 180° per circa 30 minuti o finché ben cotta.

Spalmabile alla nocciola hot spicy senza zucchero

Spalmabile alla nocciola hot spicy senza zucchero

Una coccola speciale in vista di San Valentino

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti Martedì sono stata alla Joia Academy per seguire il corso sui piatti per un menù di San Valentino, abbiamo cucinato cose pazzesche, ed ho mangiato il dolce più buono che io abbia mai assaggiato. Uno degli ingredienti che lo componevano era una crema spalmabile alle nocciole che “Nutella levati proprio”… ma anche qualsiasi altra crema spalmabile in commercio. Dovete sapere che prima di diventare vegana sono stata una vera “Nutella addicted”, mangiavo vasetti da 750 gr in 2 gironi, la tenevo sul comodino, con cucchiaio a portata di mano e la mangiavo prima di dormire (se ci penso ora mi vengono i brividi). Negli ultimi 6 anni veg ho assaggiato diverse creme spalmabili che oggettivamente sono molto più buone della Nutella, e non vi ci vuole molto, visto che gli ingredienti principali della famosa crema sono solo zucchero e olio e di palma 🙁 Potete vedere qui sotto le percentuali di ingredienti della famosa spalmabile.

  • zucchero 50%
  • olio di palma 23.5%
  • nocciole 13%
  • cacao 7%
  • latte in polvere 6.5%

Tutt’altra cosa per la mia crema Spalmabile alla nocciola hot spicy senza zucchero

Ingredienti per 250 gr di prodotto finito Spalmabile alla nocciola hot spicy senza zucchero

(il totale del peso degli ingredienti è 350 gr, ma trasformando le nocciole in crema si riducono di più del 50%)

  • Nocciole tostate 150 gr 43%
  • Latte di nocciole 85 gr 24%
  • Sciroppo d’agave 60 gr (oppure malto di riso) 17%
  • Cacao 35 gr 10%
  • Olio di semi 20 gr (Opzionale) 6%
  • Olio piccante qb (Opzionale)

Procedimento:

Il procedimento è facilissimo, ci vuole solo un pochino di pazienza per ridurre le nocciole in crema. Per fare ciò serve un frullatore molto potente, tipo >>Vitamix<<, per chi come me non avesse la fortuna di avere questo fantastico frullatore ci si arrangia. Ideale è un piccolo frullatore che permetta di lavorare piccole quantità, io ad esempio ho usato il >>Magic Bullet<<, frullare le nocciole per molto tempo fino a ridurle in una crema semiliquida, se non si possiede il Vitamix aiutarsi in questa operazione aggiungendo l’olio di semi che renderà più facile l’operazione. Una volta ottenuta la crema, cercando di non fondere il frullatore (frullare 1 minuto e poi lasciare riposare qualche secondo, ci vorranno 5/10 minuti), unire tutti gli altri ingredienti e frullare per amalgamare bene il tutto. Travasare in un vasetto e nasconderlo per non mangiarla tutta in 10 secondi ahahahaha. Contiene pochissima acqua quindi dovrebbe conservarsi penso almeno 1 settimana in frigo….ma di sicuro non ci arriverà 😉

Biscotti al cocco con gocce di cioccolato

Biscotti al cocco con gocce di cioccolato 

Facili e velocissimi da realizzare, suoer golosi

Ingredienti x 4 Biscotti al cocco con gocce di cioccolato giganti o 8 piccoli

  • 1/4 tazza olio di cocco
  • 1/2 tazza zucchero di canna
  • Pizzico di sale
  • Vaniglia
  • 1 tazza 1/2 farina di farro
  • 1/2 tazza acqua o latte vegetale
  • Gocce cioccolato
  • Pizzico lievito per dolci

Procedimento:

In una ciotola versare lo zucchero e mescolarlo energicamente con l’olio di cocco.

Aggiungere quindi l’acqua o latte e la vaniglia, continuare a mescolare fino al completo scioglimento dello zucchero.

A questo punto inserire la farina ed il lievito setacciato, e poi mescolare ancora fin o ad avere un composto liscio e abbastanza liquido ma leggermente appiccicoso.

Inserire quindi le gocce di cioccolato ed amalgamrle bene con il composto.

Coprire con della pellicola e lasciare rioosare in frigo per 30 minuti.

A questo punto posizionare il composto su una teglia ricoperta con carta forno e cuocere in forno pre riscaldato a 180° per 12/20 minuti a seconda della grandezza. 

Lasciare raffreddare in modo che si solidifichino bene. 

SacherTorte a modo mio

SacherTorte a modo mio

Una delle torte più buone a mio avviso… senza uova burro e panna.


Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Sono golosa…molto, non c’è che dire. Non so resistere ad una accattivante torta al cioccolato, se poi è una sacher allora …me ne mangerei una intera.

Vediamo come preparo la SacherTorte a modo mio:

Ingredienti per la SacherTorte a modo mio, teglia da 18 cm:

  • farina di farro 250 gr
  • zucchero di canna 150 gr
  • 1 bustina lievito per dolci
  • cacao 30 gr
  • 1 yogurt di soia naturale
  •  semi di chia 2 cucchiai +4 di acqua
  • olio di cocco 2 cucchiaini
  • olio di semi 50 gr
  • acqua o latte vegetale 150 ml
  • 1 tappino di aceto di mele
  • 1 pizzico di sale
  • marmellata di albicocca

Per la ganache:

  • cioccolato fondente 65/70% 100 gr
  • acqua 60 ml

Procedimento:

Per prima cosa triturare i semi di chia e ammollarli con i 4 cucchiai di acqua per una decina di minuti, finché rilasceranno il loro gel.

Nel frattempo in un’ampia ciotola setacciare la farina, il lievito ed il cacao, aggiungere quindi lo zucchero e mescolare.

A questo punto aggiungere lo yogurt ed il finto uovo di semi di chia e mescolare con le mani, per amalgamare bene, continuare unendo gli olii e proseguire a mescolare con le mani fino ad ottenere un composto compatto e molto unto.

Ora aggiungere l’acqua o latte vegetale, mescolando energicamente con una frusta per sciogliere i grumi e ottenere un impasto liscio e denso.

Completare quindi con l’estratto di vaniglia, l’aceto di mele e il pizzico di sale, mescolare l’ultima volta e trasferire il composto in una >>tortiera<< con fondo ricoperto di carta forno.

Cuocere in forno pre riscaldato a 180° per 30/35 minuti.

Nel frattempo preparare la ganache all’acqua, triturare il cioccolato in piccole scagliette, far bollire l’acqua e versarla poi sul cioccolato.

Frullare con un minipimer finché il composto sarà liscio e lucido.

Dopo che la torta sarà raffreddata sformarla, tagliarla a metà con l’aiuto di un filo oppure di un >>coltello lungo e seghettato<<

Farcire la base con la marmellata, ricomporre la torta e spennellare tutta la superficie sempre con la marmellata.

Posizionare la torta su una graticola e ricoprirla con la ganache di cioccolato, lasciare riposare in frigorifero.

Kiwi sotto la neve 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Kiwi sotto la neve

Panna cotta al kiwi con topping al cacao, senza zucchero olio e glutine, e neve di cocco.

Preparo sempre torte lievitate, prodotti da forno…

Questa volta invece ho voluto preparare un dolce al cucchiaio, in tema con il freddo clima che ormai è arrivato.

Kiwi sotto la neve

Ingredienti per 1 porzione Kiwi sotto la neve:

Per la panna cotta:

Per il topping:

  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • Sciroppo d’agave qb
  • Farina di cocco
  • Fettine di kiwi

Procedimento:

Questo dolce è velocissimo e molto facile da preparare.

Sbucciare il kiwi e frullarlo con il succo di limone e lo sciroppo d’agave in una quantità a piacere in base a quanto si vuole dolcificare.

A parte scaldare in un pentolino il latte di riso con l’agar agar, continuando a mescolare vigorosamente. portare a bollore e poi cuocere 2 minuti a fuoco medio basso.

A questo punto versare il latte nel frullatore con il kiwi e frullare pochi secondi per amalgamare bene il tutto.

Trasferire quindi il composto in uno stampo per muffin o per tortini, lasciare raffreddare a temperatura ambiente e poi, quando inizia a solidificare, trasferire in frigorifero.

In una ciotolina mescolare il cacao con lo sciroppo d’agave, fino ad ottenere una crema liscia, fluida e lucida, eventualmente aggiungere un goccio di acqua per renderla più liquida.

Rovesciare la panna cotta nel piatto da portata, decorare con il topping al cacao, le fettine di kiwi e la farina di cocco.

Torta di farro soffice allo yogurt

Torta di farro soffice allo yogurt

Soffice come una nuvola e dal sapore delicato ti conquisterà.

Torta di farro soffice allo yogurt

Ultimamente ho preparato molti dolci senza glutine, che sono sempre più buoni, ma che come consistenza non riescono a darmi piena soddisfazione al 100%.

Oggi invece ho voluto fare una torta di farro, dopo molto che non ne facevo, e sono rimasta estasiata dalla consistenza soffice e dal sapore delicato di yogurt e vaniglia

E allora… Veloce e facilissima da preparare ecco la Torta di farro soffice allo yogurt.

Ingredienti Torta di farro soffice allo yogurt, tortiera da 18cm:

  • farina di farro 250 gr
  • zucchero di canna 150 gr
  • 1/2 bustina lievito per dolci/cremor tartaro
  • yogurt di soia bianco naturale non zuccherato 150 gr (oppure 105 gr sciroppo d’agave)
  • estratto di vaniglia a piacere
  • 1 pizzico di sale
  • olio di girasole 100 gr
  • 1/2 cucchiaino >>olio di cocco<<
  • latte di riso qb (usando l’agave ne servirà pochissimo)

Procedimento:

In una ciotola capiente setacciare la farina, aggiungere quindi lo zucchero ed il lievito sempre setacciato, mescolare.

Ora unire gli olii e massaggiare a fondo la farina fino a farlo amalgamare completamente.

Aggiungere a questo punto lo yogurt continuando a mescolare amalgamando per bene, in fine aggiungere poco alla volta il latte di riso quanto basta a rendere l’impasto bello cremoso.

Finire con l’estratto di vaniglia ed il pizzico di sale.

Trasferire l’impasto in una tortiera foderata con carta forno e cuocere in forno pre riscaldato a 180° per 40 minuti (30 se ventilato).

Biscotti al burro con gocce di cioccolato gluten free

Biscotti al burro con gocce di cioccolato gluten free

Il classico cookie, il biscottone al burro in versione vegan

Sono sempre stata una golosona e dolci e biscotti erano tra le mie cose preferite, anche se non ero in grado di cucinare e mangiavo solo cose confezionate.

Oggi mi diverto da matti a ricreare sapori e consistenze senza l’utilizzo di ingredienti di origine animale, e rendere possibile che sempre più persone possano godere dei piaceri della tavola 100% vegetali.

Ingredienti per 8 Biscotti al burro con gocce di cioccolato gluten free:

  • 200 gr mix farina senza glutine
  • 25 gr farina mandorle
  • 25 gr farina mais
  • 100 gr zucchero di canna integrale
  • 55 gr gocce di cioccolato
  • 15 gr >>farina<< di lupini+45 gr acqua
  • 50 gr burro vegan oppure 40 gr di olio di semi
  • 1/2 cc cremor tartaro o lievito per dolci
  • >>cardamomo in polvere<<
  • Acqua qb

Procedimento:

Mescolare energicamente o con le fruste il burro e lo zucchero in modo da formare una specie di crema.

Aggiungere dunque la farina di lupini precedentemente stemperata in acqua e poi il lievito, mescolando.

A questo punto unire le farine e il cardamomo, se l’impasto è troppo asciutto aggiungere un goccio di acqua, fino ad avere un impasto malleabile ma compatto, aggiungere in fine le gocce di cioccolato.

Con le mani creare delle palline, più o meno grandi (io ho fatto dei biscottoni) e appoggiarle sulla teglia e carta forno schiacciandole leggermente con le mani, continuare fino alla fine dell’impasto.

L’impasto dev’essere morbido ma malleabile, se risultasse troppo secco aggiungere un gocci odi acqua.

Cuocere in forno pre riscaldato a 180° per 20/25 minuti, se dovessero risultare troppo morbidi azionare la funzione ventilato e aprire leggermente lo sportello per 5 minuti.

Lasciarli raffreddare prima di toccarli poi trasferirli su una griglia per farli asciugare sotto.

 

Pandolce con uvetta mandorle e cardamomo gluten free

Pandolce con uvetta mandorle e cardamomo gluten free

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Esperimenti dopo il corso al Joia sui dolci lievitati con pasta madre per le feste natalizie

Pandolce con uvetta mandorle

Ingredienti per tortiera da 18 cm Pandolce con uvetta mandorle:

  • 200 gr mix farine senza glutine(ma anche farina con glutine come si preferisce)
  • 150 gr zucchero di canna
  • 1/2 bustina lievito per dolci o cremor tartaro
  • 20 gr farina di lupini stemperata in 40 ml di acqua
  • 50 gr di burro vegan autoprodotto (olio di cocco, di oliva e di girasole, acqua e ghiaccio)
  • Cardamomo a piacere
  • 1 manciata di uvetta e 1 di mandorle
  • 200 ml di acqua

Procedimento Pandolce con uvetta mandorle:

Come prima cosa in una ciotola capiente unire tutti i solidi, compresa farina di lupini, precedentemente stemperata con l’acqua.

Aggiungere quindi l’acqua ed il burro emulsionati con il mini pimer, alla fine unire uvetta e mandorle.

Mescolare delicatamente e trasferire il composto in una tortiera oliata e infarinata.

Cuocere in forno preriscaldato 180° statico per 35 minuti

Pasta choux Vegan e gluten free

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pasta choux Vegan e gluten free

La fortuna del principiante?

Oggi è nato un dibattito tra cuoche vegane ed aspiranti tali, riguardo la realizzazione della pasta choux vegan.

Nessuna era soddisfatta delle ricette provate fino ad ora.

Io non avevo mai provato a farla, ne mai avevo fatto la versione tradizionale, in quanto prima di diventare vegana non ero assolutamente in grado di cucinare nulla.

Mi sono messa a cercare in rete il procedimento classico per realizzarla.

Seguendo le istruzioni di Iginio Massari e Luca Montersino ho sostituito gli ingredienti animali con la rispettiva alternativa vegetale e in men che non si dica i bignè erano pronti.

Vediamo come fare.

Ingredienti per 2 teglie di bignè fatti con Pasta choux Vegan e gluten free:

  • 200 ml acqua
  • 180 gr margarina
  • 110 gr farina di ceci
  • 150 gr >>mix di farine senza glutine<<
  • 40 gr di >>arrow root<< o amido di mais
  • 16 gr lievito per dolci o cremor tartaro
  • 220 ml latte di mandorle (20 gr di mandorle ammollate+200 ml acqua)
  • pizzico di sale

Procedimento:

Per prima cosa preparare il latte di mandorle frullando le mandorle  con l’acqua e filtrando  con un panno o con il sacchetto apposito.

Dopodiché unire il latte con la farina di ceci e mescolare bene per sciogliere i grumi, lasciare riposare.

In un pentola ampia versare l’acqua, il sale e la margarina tagliata a pezzi, portare a bollore facendo attenzione che tutta la margarina sia sciolta.

Quando bolle bene versare tutta in un solo colpo la farina precedentemente mescolata con l’amido e iniziare a mescolare vigorosamente.

Quando il composto si compatta diventando tipo una polenta e si stacca dai bordi è pronto e si può trasferirlo nella planetaria o nel bimby.

Io ho usato il bimby, velocità spiga, azionarlo, aggiungere il lievito e poi versare poco alla volta la pastella di ceci, lasciandola assorbire tra un rabbocco e l’altro.

Quando il composto sarà liscio ed omogeneo…e un po’ colloso trasferirlo in un sac à poche e formare i bignè su una teglia coperta di carta forno.

Cuocere in forno ventilato pre riscaldato a 180° per 20 minuti, con lo sportellino leggermente aperto.

Una volta raffreddati farcirli a piacere.

 

Torta alle mele senza glutine

Torta alle mele senza glutine

Un altro giorno….un altro dolce per il bar del ristorante.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Oggi un grande classico, la torta di mele…. ma naturalmente vegan è senza glutine.

Come d’abitudine una ricetta facile facile adatta a chiunque.

Ingredienti per Torta alle mele senza glutine

  • 150 gr mix di farine senza glutine
  • 75 gr farina di mais
  • 25 gr farina di mandorle
  • 150 gr zucchero di canna
  • 10 gr cremor tartaro
  • 1/2 cucchiaino cannella
  • 1 pizzico di sale
  • 100 ml spremuta di arancia
  • 140 ml latte di soia
  • 60 ml olio di semi di girasole
  • 2 mele
  • 1 cucchiaio sciroppo d’agave

Procedimento Torta alle mele senza glutine:

In una ciotola capiente setacciare le farine e aggiungere tutti gli ingredienti secchi.

Quindi in un contenitore a parte miscelare i liquidi, compreso l’olio e aggiungerlo poi ai solidi mescolando energicamente per evitare la formazione di grumi.

A questo punto bucciare una mela e tagliarla a fettine sottili, aggiungerla all’impasto, mescolare bene per incorporarla.

Poi affettare un’altra mela senza sbucciarla e disporla sulla superficie dell’impasto, che bel frattempo sarà stato trasferito in una tortiera oliata ed infarinata.

Cuocere in forno pre riscaldato a 180° per 40 minuti circa…fare la prova stecchino.

Torta alle mele senza glutine



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: