Polpette al sugo, un grande classico

Chi non ama le polpette al sugo!? Impossibile! Sono una delle cose più goderecce in assoluto, rigorosamente seguite da scarpetta fino a consumare il piatto. 😂

Naturalmente quelle di cui parliamo sono polpette completamente vegetali, che si possono realizzare con i più svariati ingredienti e sono un ottimo modo per non sprecare gli avanzi.

E così facciamo anche al ristorante, seguendo la nostra politica zero waste.

Cucinando ogni giorno piatti nuovi e non avendo quindi una linea dobbiamo sempre preparare cibo in abbondanza per evitare di non poter servire i clienti.

E cosa si fa con ciò che è stato cucinato in più rispetto all’afluenza!? Spesso e volentieri questo cibo si trasforma in favolosi burger o polpette, grazie all’estro della mia collega Denise, anche detta Maga delle polpette 😂

Queste sono quelle che abbiamo preparato ieri, naturalmente non ci sono dosi e ingreidenti precisi, ma erano così buone che non potevo non farne un articolo.

Polpette al sugo, un grande classico

  • Porzioni: 4 pp
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Ingredienti

  • Tofu
  • Cous cous
  • Pasta scondita
  • Lenticchie rosse decorticate lessate e frullate, aromatizzate con erbe varie
  • Polpenta abbrustolita
  • Cipolla stufata
  • Cavolo nero
  • Foglie di ravanello
  • Zucchine crude
  • sale pepe aglio in polvere erbe aromatiche a piacere
  • Sugo di pomodoro

Istruzioni

Frullare tofu, semi, polenta, cipolla, pasta.

Unire gli ingredienti frullati con il cous cous e stufare in padella aggiungendo gli aromi per insaporire e amalgamare i sapori.

Frullare con il minipimer una parte del composto, se fosse troppo liquido aggiungere farina di riso o ceci, viceversa dell’acqua.

Formate le polpette cuocerle in forno 25/30 minuti a 180° e poi ripassarle in padella con olio per fare la crosticina.

Sfogliare il cavolo nero, spezzettare le foglie, condire con sale e olio, disporle ben distanziate su una teglia e cuocere in forno a 180° per 10/15 min finché ben croccanti.

Fare la stessa cosa con una parte delle lenticchie frullate, stendere il composto su una teglia in uno strato sottile, cuocere a 180° per circa 30 minuti, ma dipende dal forno, tenere controllato.

Tagliare una zucchina a spaghetti e marinare in sale olio e basilico finché morbidi.

Comporre il piatto con un mestolo di sugo, disporre al centro un nido di spaghetti di zucchine, 4 polpette per porzione e le Chips di cavolo e lenticchie.

Leccarsi i baffi. 😋

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Plantifully Based

always delicious, always vegan

MamaVegan

Cucina Vegana Mediterranea

Digiuno e dieta Vegan Crudista

Il più grande strumento di purificazione per corpo, mente e spirito

Ory in cucina

Buon Gusto a tutti!

Medico di te stesso

Nutrimento per il corpo e lo spirito

Centro Studi Igienismo

La natura è Sovrana Medicatrice dei mali. Primo non nuocere. L’aria pura è il primo alimento e il primo medicamento. Nessun veleno serva mai a curare un malato!

Manipura Spiritual & Nutrition

"Ogni incontro è uno specchio"

VALDO VACCARO

IL PUNTO DI VISTA IGIENISTA

Rasta garage DREADMAKER Milano e Italia

DREAD (rasta) Maker viaggiatori: dalla testa intera di dreadlocks alle riparazioni di dreads rovinati, extension artigianali e accessori di legno, rame, metallo da mondo. Dread addicted? SI!

Studio LATTANZIO

Consulenza, assistenza e formazione in Igiene degli alimenti e Sicurezza sul lavoro. La mia professionalità al tuo servizio.

UnUniverso

Un Mondo Migliore

Passato tra le mani

Frammenti di una cucina an(n)archica e allegra.Ma non solo!

londarmonica

studio e ricerca: voce parlata - voce cantata - pratica strumentale

E.V.A.

La voce dei senza voce

Piatti Vegani PinaVeg LifeStyle

Ricette di Cucina Vegana e RawVegan per un alimentazione Cruelty Free Sana Consapevole Colorata piena di Energia

Dolceverde

Blog di pasticceria vegana di Silvia Roveri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: