Yearly Archives: 2017

Biscotti al cocco con gocce di cioccolato

Biscotti al cocco con gocce di cioccolato

Facili e velocissimi da realizzare, suoer golosi

Ingredienti x 4 Biscotti al cocco con gocce di cioccolato giganti o 8 piccoli

  • 1/4 tazza olio di cocco
  • 1/2 tazza zucchero di canna
  • Pizzico di sale
  • Vaniglia
  • 1 tazza 1/2 farina di farro
  • 1/2 tazza acqua o latte vegetale
  • Gocce cioccolato
  • Pizzico lievito per dolci

Procedimento:

In una ciotola versare lo zucchero e mescolarlo energicamente con l’olio di cocco.

Aggiungere quindi l’acqua o latte e la vaniglia, continuare a mescolare fino al completo scioglimento dello zucchero.

A questo punto inserire la farina ed il lievito setacciato, e poi mescolare ancora fin o ad avere un composto liscio e abbastanza liquido ma leggermente appiccicoso.

Inserire quindi le gocce di cioccolato ed amalgamrle bene con il composto.

Coprire con della pellicola e lasciare rioosare in frigo per 30 minuti.

A questo punto posizionare il composto su una teglia ricoperta con carta forno e cuocere in forno pre riscaldato a 180° per 12/20 minuti a seconda della grandezza.

Lasciare raffreddare in modo che si solidifichino bene.

Il mio ragù di soia cruelty free

Il mio ragù di soia cruelty free

Il Ragù etico e pieno di gusto che non ti farà rimpiangere l’assenza della carne

Prima di diventare vegana non cucinavo quasi mai, la maggior parte dei miei pasti era composta da piatti pronti surgelati o affettati, l’unica cosa che veramente cucinavo bene era il ragù di cui ero ghiotta.

Eliminando la carne dalla mia alimentazione non potevo però rinunciare al MIO RAGU’, dopo vari tentativi con il granulare di soia che però non mi soddisfaceva mai del tutto, ho finalmente scoperto il macinato di soia.

Qui in Svizzera lo vendono alla coop, marca Délicorn, in Italia invece lo fa la Sojasun, e così è nato Il mio ragù di soia.

Purtroppo non è gluten free, ma contiene pochissimo glutine e riesco a sopportarlo molto bene, quindi non ci rinuncio!!!

Il mio ragù di soia

Ingredienti

  • 1/2 cipolla
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota in
  • olio EVO q.b.
  • 400 gr macinato di soia oppure 200 gr >>granulato di soia<<
  • 1 lt salsa di pomodoro
  • ½ bicchiere vino rosso
  • curry q.b.
  • dado home made, oppure sale q.b.

Procedimento

Soffriggere cipolla sedano e carota in un filo d’olio, aggiungere 2 confezioni di macinato di soia, curry e sfumare con il vino, quando è evaporato aggiungere la salsa di pomodoro ed il dado fatto in casa.

Cuocere per 1 oretta a fuoco basso, regolare di sale se serve.

Utilizzare il ragù sulla pasta o per fare una gustosa lasagna o pasta al forno……oppure anche solo con un po’ di pane…..da leccarsi i baffi!!!

SacherTorte a modo mio

SacherTorte a modo mio

Una delle torte più buone a mio avviso… senza uova burro e panna.

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

Sono golosa…molto, non c’è che dire. Non so resistere ad una accattivante torta al cioccolato, se poi è una sacher allora …me ne mangerei una intera.

Vediamo come preparo la SacherTorte a modo mio:

Ingredienti per la SacherTorte a modo mio, teglia da 18 cm:

  • farina di farro 250 gr
  • zucchero di canna 150 gr
  • 1 bustina lievito per dolci
  • cacao 30 gr
  • 1 yogurt di soia naturale
  • semi di chia 2 cucchiai +4 di acqua
  • olio di cocco 2 cucchiaini
  • olio di semi 50 gr
  • acqua o latte vegetale 150 ml
  • 1 tappino di aceto di mele
  • 1 pizzico di sale
  • marmellata di albicocca

Per la ganache:

  • cioccolato fondente 65/70% 100 gr
  • acqua 60 ml

Procedimento:

Per prima cosa triturare i semi di chia e ammollarli con i 4 cucchiai di acqua per una decina di minuti, finché rilasceranno il loro gel.

Nel frattempo in un’ampia ciotola setacciare la farina, il lievito ed il cacao, aggiungere quindi lo zucchero e mescolare.

A questo punto aggiungere lo yogurt ed il finto uovo di semi di chia e mescolare con le mani, per amalgamare bene, continuare unendo gli olii e proseguire a mescolare con le mani fino ad ottenere un composto compatto e molto unto.

Ora aggiungere l’acqua o latte vegetale, mescolando energicamente con una frusta per sciogliere i grumi e ottenere un impasto liscio e denso.

Completare quindi con l’estratto di vaniglia, l’aceto di mele e il pizzico di sale, mescolare l’ultima volta e trasferire il composto in una >>tortiera<< con fondo ricoperto di carta forno.

Cuocere in forno pre riscaldato a 180° per 30/35 minuti.

Nel frattempo preparare la ganache all’acqua, triturare il cioccolato in piccole scagliette, far bollire l’acqua e versarla poi sul cioccolato.

Frullare con un minipimer finché il composto sarà liscio e lucido.

Dopo che la torta sarà raffreddata sformarla, tagliarla a metà con l’aiuto di un filo oppure di un >>coltello lungo e seghettato<<

Farcire la base con la marmellata, ricomporre la torta e spennellare tutta la superficie sempre con la marmellata.

Posizionare la torta su una graticola e ricoprirla con la ganache di cioccolato, lasciare riposare in frigorifero.

Kiwi sotto la neve 

Kiwi sotto la neve

Panna cotta al kiwi con topping al cacao, senza zucchero olio e glutine, e neve di cocco.

Preparo sempre torte lievitate, prodotti da forno…

Questa volta invece ho voluto preparare un dolce al cucchiaio, in tema con il freddo clima che ormai è arrivato.

Kiwi sotto la neve

Ingredienti per 1 porzione Kiwi sotto la neve:

Per la panna cotta:

Per il topping:

  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • Sciroppo d’agave qb
  • Farina di cocco
  • Fettine di kiwi

Procedimento:

Questo dolce è velocissimo e molto facile da preparare.

Sbucciare il kiwi e frullarlo con il succo di limone e lo sciroppo d’agave in una quantità a piacere in base a quanto si vuole dolcificare.

A parte scaldare in un pentolino il latte di riso con l’agar agar, continuando a mescolare vigorosamente. portare a bollore e poi cuocere 2 minuti a fuoco medio basso.

A questo punto versare il latte nel frullatore con il kiwi e frullare pochi secondi per amalgamare bene il tutto.

Trasferire quindi il composto in uno stampo per muffin o per tortini, lasciare raffreddare a temperatura ambiente e poi, quando inizia a solidificare, trasferire in frigorifero.

In una ciotolina mescolare il cacao con lo sciroppo d’agave, fino ad ottenere una crema liscia, fluida e lucida, eventualmente aggiungere un goccio di acqua per renderla più liquida.

Rovesciare la panna cotta nel piatto da portata, decorare con il topping al cacao, le fettine di kiwi e la farina di cocco.

Carciofo in fiore agrodolce

Carciofo in fiore agrodolce

Realizzo questo piatto per il contest #mysterybox della rivista >>We Veg<<.

Carciofo in fiore agrodolce

Il contest prevede la realizzazione di una ricetta con tofu, olive e carciofi.

Io ho voluto azzardare contrasti un po’ spinti, con accostamenti decisamente inusuali, che a me sono piaciuti moltissimo. Un piatto agrodolce e anche un pochino piccante, ideale come antipasto.

Ingredienti per 2 persone Carciofo in fiore agrodolce:

Per la pasta:

  • farina di farro 80 gr
  • acqua bollente 30 gr
  • 1 pizzico di curcuma

Per il ripieno:

  • >>tofu<< 100 gr
  • olive 10
  • cipolla 1/2
  • aceto di mele 1 cucchiaio
  • olio di cocco 2 cucchiaini
  • acqua qb
  • sciroppo d’agave
  • sale
  • curry

Per il condimento:

  • 2 carciofi
  • spicchio di aglio 1
  • olio EVO 1 cucchiaio
  • 1 manciata di capperi
  • salsa di soia 1 cucchiaio
  • burro di arachidi 1 cucchiaio
  • acqua ab
  • sale e pepe
  • erba cipollina

Procedimento:

Innanzitutto preparare la pasta fresca, impastando la farina e la curcuma con l’acqua bollente e fare riposare l’impasto per mezz’ora in frigo.

Ora in una padella anti aderente scaldare l’olio di cocco, soffriggere la cipolla, caramellandola leggermente con dello sciroppo d’agave, poi sbriciolare il tofu (precedentemente bollito per circa 10 minuti) nella padella.

Dopo un paio di minuti sfumare con l’aceto di mele e aggiungere il curry e le olive tagliate a pezzetti, regolare di sale e tenere da parte.

Riprendere quindi l’impasto estenderlo con il matterello non troppo fine poi copparlo in 4 dischi di media grandezza.

A questo punto disporre una cospicua parte di tofu e olive al centro di 2 dischi e coprirli con i rimanenti e sigillare i bordi con i rebbi della forchetta.

Pulire la padella e soffriggere l’aglio ed in fine il carciofo, che dovrà essere stato sfogliato lasciando solo il cuore intatto, cuocere quindi sia il cuore che le singole foglie.

Mentre in un pentolino stemperare il burro d’arachidi con la salsa di soia e un po’ d’acqua.

A parte cuocere i ravioloni in abbondante acqua bollente fino al momento in cui verranno a galla.

Comporre quindi il piatto farcendo il cuore di carciofo con un po’ di tofu al curry e olive, disporre poi il raviolo e i vari petali di carciofo, i capperi, qualche rondella di oliva e condire il raviolo con la salsa di burro di arachidi.

Completare il piatto con un pizzico di pepe ed erba cipollina.

Torta di farro soffice allo yogurt

Torta di farro soffice allo yogurt

Soffice come una nuvola e dal sapore delicato ti conquisterà.

Torta di farro soffice allo yogurt

Ultimamente ho preparato molti dolci senza glutine, che sono sempre più buoni, ma che come consistenza non riescono a darmi piena soddisfazione al 100%.

Oggi invece ho voluto fare una torta di farro, dopo molto che non ne facevo, e sono rimasta estasiata dalla consistenza soffice e dal sapore delicato di yogurt e vaniglia

E allora… Veloce e facilissima da preparare ecco la Torta di farro soffice allo yogurt.

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?o=29&p=13&l=ez&f=ifr&linkID=f4e671b7de98901ac0f3ebdde303bd37&t=lavegcucinase-21&tracking_id=lavegcucinase-21

Ingredienti Torta di farro soffice allo yogurt, tortiera da 18cm:

  • farina di farro 250 gr
  • zucchero di canna 150 gr
  • 1/2 bustina lievito per dolci/cremor tartaro
  • yogurt di soia bianco naturale non zuccherato 150 gr (oppure 105 gr sciroppo d’agave)
  • estratto di vaniglia a piacere
  • 1 pizzico di sale
  • olio di girasole 100 gr
  • 1/2 cucchiaino >>olio di cocco<<
  • latte di riso qb (usando l’agave ne servirà pochissimo)

Procedimento:

In una ciotola capiente setacciare la farina, aggiungere quindi lo zucchero ed il lievito sempre setacciato, mescolare.

Ora unire gli olii e massaggiare a fondo la farina fino a farlo amalgamare completamente.

Aggiungere a questo punto lo yogurt continuando a mescolare amalgamando per bene, in fine aggiungere poco alla volta il latte di riso quanto basta a rendere l’impasto bello cremoso.

Finire con l’estratto di vaniglia ed il pizzico di sale.

Trasferire l’impasto in una tortiera foderata con carta forno e cuocere in forno pre riscaldato a 180° per 40 minuti (30 se ventilato).

Biscotti al burro con gocce di cioccolato gluten free

Biscotti al burro con gocce di cioccolato gluten free

Il classico cookie, il biscottone al burro in versione vegan

Sono sempre stata una golosona e dolci e biscotti erano tra le mie cose preferite, anche se non ero in grado di cucinare e mangiavo solo cose confezionate.

https://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?o=29&p=12&l=ur1&category=cybermonday2017&banner=07QGT3PHE3K9HE4WHZR2&f=ifr&linkID=827a14596f5add1d439dad014c35fe34&t=lavegcucinase-21&tracking_id=lavegcucinase-21

Oggi mi diverto da matti a ricreare sapori e consistenze senza l’utilizzo di ingredienti di origine animale, e rendere possibile che sempre più persone possano godere dei piaceri della tavola 100% vegetali.

Ingredienti per 8 Biscotti al burro con gocce di cioccolato gluten free:

  • 200 gr mix farina senza glutine
  • 25 gr farina mandorle
  • 25 gr farina mais
  • 100 gr zucchero di canna integrale
  • 55 gr gocce di cioccolato
  • 15 gr >>farina<< di lupini+45 gr acqua
  • 50 gr burro vegan oppure 40 gr di olio di semi
  • 1/2 cc cremor tartaro o lievito per dolci
  • >>cardamomo in polvere<<
  • Acqua qb

screenshot_20171127-1650261700178865.jpg

Procedimento:

Mescolare energicamente o con le fruste il burro e lo zucchero in modo da formare una specie di crema.

Aggiungere dunque la farina di lupini precedentemente stemperata in acqua e poi il lievito, mescolando.

A questo punto unire le farine e il cardamomo, se l’impasto è troppo asciutto aggiungere un goccio di acqua, fino ad avere un impasto malleabile ma compatto, aggiungere in fine le gocce di cioccolato.

Con le mani creare delle palline, più o meno grandi (io ho fatto dei biscottoni) e appoggiarle sulla teglia e carta forno schiacciandole leggermente con le mani, continuare fino alla fine dell’impasto.

L’impasto dev’essere morbido ma malleabile, se risultasse troppo secco aggiungere un gocci odi acqua.

Cuocere in forno pre riscaldato a 180° per 20/25 minuti, se dovessero risultare troppo morbidi azionare la funzione ventilato e aprire leggermente lo sportello per 5 minuti.

Lasciarli raffreddare prima di toccarli poi trasferirli su una griglia per farli asciugare sotto.

screenshot_20171127-165334337370699.jpg

BioRama

Azienda Agricola Biologica di Andrea Girolimetto

Plantifully Based

always delicious, always vegan

MamaVegan

Cucina Vegana Mediterranea

Digiuno e dieta Vegan Crudista

Il più grande strumento di purificazione per corpo, mente e spirito

Ory in cucina

Buon Gusto a tutti!

Medico di te stesso

Nutrimento per il corpo e lo spirito

Centro Studi Igienismo

La natura è Sovrana Medicatrice dei mali. Primo non nuocere. L’aria pura è il primo alimento e il primo medicamento. Nessun veleno serva mai a curare un malato!

Manipura Spiritual & Nutrition

"Ogni incontro è uno specchio"

VALDO VACCARO

IL PUNTO DI VISTA IGIENISTA

Rasta garage DREADMAKER Milano e Italia

DREAD (rasta) Maker viaggiatori: dalla testa intera di dreadlocks alle riparazioni di dreads rovinati, extension artigianali e accessori di legno, rame, metallo da mondo. Dread addicted? SI!

Studio LATTANZIO

Consulenza, assistenza e formazione in Igiene degli alimenti e Sicurezza sul lavoro. La mia professionalità al tuo servizio.

UnUniverso

Un Mondo Migliore

Passato tra le mani

Frammenti di una cucina an(n)archica e allegra.Ma non solo!

londarmonica

studio e ricerca: voce parlata - voce cantata - pratica strumentale

Piatti Vegani PinaVeg LifeStyle

Ricette di Cucina Vegana e RawVegan per un alimentazione Cruelty Free Sana Consapevole Colorata piena di Energia

Dolceverde

Blog di pasticceria vegana di Silvia Roveri